MENU

Come scrivere le Email in spagnolo: guida definitiva

Come scrivere le Email in spagnolo guida definitiva

Devi scrivere una Email in spagnolo?

Il mondo è sempre più globalizzato e interattivo e nelle aziende (sopratutto quelle internazionali) si scrivono email (correo electrónico per gli “ispanofoni”) quotidianamente. A chi non è mai successo di dover scrivere una e-mail in inglese?! Scommettiamo a molti. Tuttavia, sta diventando sempre più usato anche lo “spagnolo business”

Utilizzando un termine tecnico “Español de los negocios”. A proposito… Attenzione a non fraintendere “negocio” (che significa “business”) con “negozio” che in spagnolo si dice “tienda”, un piccolo appunto da professore puntiglioso! 😉

Oggi vedremo come scrivere un’ email in spagnolo, chiedo scusa “correo eléctronico”, formale e informale in spagnolo! Quindi: A trabajar!

Ecco come si scrivono le Email in spagnolo

Ricordatevi che, quella che in italiano viene definita come “chiocciola” @, in spagnolo si dice “arroba”; fra l’altro è sempre stata una parola che mi ha ispirato simpatia 😊

Ma torniamo alla nostra email. Generalmente, vi ritroverete di fronte a un’immagine di questo tipo:

Come scrivere una email in spagnolo account mail

Come potete vedere, è una classica finestra di posta di Gmail, la differenza è che i termini sono in spagnolo… Entonces, a ver qué significan!!

Nella parte alta, c’è scritto “buscar un mensaje”, che vuol dire “cercare un messaggio”. “Buscar” è un verbo, e significa “cercare”; “mensaje”, come vi aiuterà l’assonanza simile con l’italiano, significa “messaggio”. Di fianco, c’è scritto “buscar en la web”. Come abbiamo visto, “buscar” significa “cercare”, “en” (in), “la” (la) che insieme significano (nella), “Web” (rete). In italiano diremmo “cercare in rete”.

A sinistra notiamo la dicitura “Enviar”, che vuol dire “inviare” (e questo sarà l’ultimo passaggio che dovrete fare!).

Proseguiamo: “guardar ahora”. Immagino che tutti pensiate che “guardar” significhi “guardare”...Ebbene, no!! Significa “tenere” o “salvare”. E’ un cosidetto “falso amico” e lo spagnolo ne è pieno! In questo caso significa “salvare”, “ahora” vuol dire “adesso”, quindi “salva adesso”. Nella posta elettronica in italiano sarebbe “salva bozza”.

Andiamo avanti! 😊

“Descartar”, vuol dire “eliminare”, lo usereste nel caso voleste eliminare un’email che avete scritto. Scendiamo in basso a sinistra. Qui comincia una delle parti più importanti della mail, vedete dove c’è scritto “Para”? Bene, lì si mette il destinario dell’email.

Scendiamo ancora un po’ con lo sguardo…Vedete quelle due scritte in blu sotto il destinatario?

Añadir CC”, “Añadir CCO”. Il verbo “Añadir” significa “aggiungere”, “CC “sarebbe “copia carbón” che in italiano diremmo “copia carbone”. Utilizzeremmo quest’opzione nel caso volessimo che il ricevente possa leggere gli indirizzi di, eventuali, altri destinatari. Invece, “CCO” significa “copia oculta” e lo utilizzeremmo nel caso non volessimo che il destinario vedesse gli indirizzi di altri destinatari.

Proseguiamo! Nella riga dove dice “ASUNTO”(che in spagnolo significa “questione, affare o causa”) dobbiamo inserire l’oggetto dell’email. Generalmente, si mette una breve descrizione del messaggio.

Adjuntar archivo”. Analizziamo anche questa frase “adjuntar” significa aggiungere”, “archivo” letteralmente vuol dire “file”. In italiano traduciamo questa frase con “allega file”. Utilizziamo quest’opzione quando vogliamo aggiungere immagini o documenti all’email.

E adesso…Andiamo ad analizzare le diciture più importanti che ci sono nella barra degli strumenti a sinistra dell’email!!

CORREO: Questa voce, che letteralmente significa “posta”, indica che si è nella pagina principale dell’email. Generalmente, quando gmail è impostato sull’italiano c’è scritto “principale”
CONTACTOS: vuol dire “contatti”
TAREAS : che significa letteralmente “compiti”
REDACTAR: che significa “redigere”, in italiano premiamo qui, per cominciare a scrivere l’email. Con gmail impostato in italiano, sarebbe: “Scrivi email”
RECIBIDOS: sgnifica “ricevuti”, clicchiamo su quest’opzione per andare a vedere o a rivedere i messaggi che abbiamo nella posta.
BUZZ: che in inglese significa “ronzio”, “vibrazione”. Era uno strumento creato da Google che si usava nel servizio di posta elettronica. Oggi è desueto.
DESTACADOS: dal verbo “destacar” che significa “mettere in rilievo”, “sottolineare”, nelle email italiane equivale alla voce “contrassegnati” in genere si utilizza per messaggi molto importanti.
ENVIADOS: dal verbo “enviar”, vi sono tutti i messaggi che sono stati inviati BORRADORES: è il plurale di “borrador”, che in italiano significa “bozza” e vi sono tutti messaggi che avevamo abozzato ma che non abbiamo terminato di scrivere.

Muy bien Damas y Caballeros! Adesso, siamo pronti per scrivere un email in spagnolo, vediamo come e i passaggi utili per farlo 😊 Vamossssss!!!

Abbiamo detto che le email si suddividono in informali e formali.

Nel primo caso, si scrivono sopratutto ad amici o colleghi con cui abbiamo un rapporto di amicizia o comunque informale. Nel secondo caso, si tratta di informazioni che inviamo o riceviamo per lavoro o da persone con cui abbiamo poca confidenza.

La parte iniziale dell'email formale in spagnolo

Si comincia mettendo il destinatario dove c’è scritto “Para”. Si prosegue, mettendo nella linea di “Asunto” una frase che riassuma ciò che dobbiamo dire ad esempio: “Informaciones” oppure “Pregunta rápida”.

Proseguiamo…

Saluta in un modo adeguato! Il modo in cui saluti il destinatario dipende dal rapporto e da quanto tempo ci si conosce. I saluti informali che andrebbero bene per un amico o un conoscente possono essere offensivi per una persona più grande di te o con cui si hai solo un rapporto di lavoro. Quindi, evitate saluti tipo “Hola genio! Qué tal?!” oppure “Hola colega!” (che sarebbero dei modi informali per dire “ciao bello, come va?!” Ma anche no!)

È buona regola far precedere il nome del ricevente da un titolo o da una forma di rispetto. Questi sono tre possibili modi:

o Distinguido - Apreciado - Ilustrísimo - Estimado/a Señor/a ...

In spagnolo, il saluto va seguito da due punti; in italiano si usa invece una virgola.

Come in inglese “to whom it may concern”, in spagnolo delle opzioni utili nel caso non si conosca il destinatario sono: “A quien pueda interesar”, “A quien corresponda” (cioè “A chi di competenza”).

Preséntate! . Nella prima riga dell’email devi dire chi sei. Ad esempio “Mi nombre es”, seguendo questa espressione con il tuo nome completo. Se necessario, e se sei anche un po’ narcisista 😉, dovresti anche indicare il tuo titolo professionale o il rapporto che hai con il ricevente:

  • Esempio: “Mi nombre es Antonio Bianchi.” Successivamente, scrivi una frase per spiegare chi sei, per esempio puoi dire che sei un impiegato di una filiale.

La parte centrale dell'email formale in spagnolo

Passiamo ora al corpo centrale dell’email.

Dichiara il motivo per il quale stai scrivendo. Spiega brevemente al destinatario che cosa desideri che faccia. Spesso, in italiano e in altre lingue, si comincia ripetendo ciò che abbiamo previamente menzionato nell’oggetto dell’email. Vediamo alcuni esempi utili in spagnolo:
Non dimenticatevi di utilizzare un linguaggio formale! In spagnolo, il linguaggio formale è molto simile a quello italiano. Le frasi condizionali sono sempre ben accette (quisiera saber si nos sería posible”, cioè “Vorrei sapere se fosse possibile”) e dare del Lei (usted o ustedes).

  • Le escribimos en referencia a/con relación a/en referencia a…
  • Escribo para pedir información sobre…

Chicos y chicas, ovviamente potreste iniziare l’email dicendo apertamente ciò di cui avete bisogno:

  • Me complacería mucho si/Le agradecería enormemente si pudiera
  • Agradeceríamos si pudiera enviarnos información más detallada en cuanto a
  • Estamos interesados en obtener/recibir

La parte finale dell'email formale in spagnolo

Per concludere l’email, spiega al destinatario quali sono le tue aspettative. Per esempio, se vuoi una semplice risposta, potresti scrivere: “Espero su respuesta” che significa “Aspetto una sua risposta”. Se pensi che il destinatario possa avere domande o voglia discutere ulteriormente sul tema, può essere un’opzione scrivere “Cualquier cosa estoy a su disposición” che significa: “Se dovesse avere domande, sono a sua disposizione.

Così come siamo stati formali in principio, dobbiamo essere formali anche nei saluti! Quindi evitiamo espressioni del tipo “Adiós hermano”, “hasta pronto carnal!”, so che vi piacciono, ma in questo caso evitiamole 😉 Vediamo alcuni esempi utili:

Formale, molto educato

In caso avesse bisogno di assistenza, non esiti a contattarmi.

Si necesita ayuda adicional, sírvase a contactarme.

Formale, molto garbato

Se possiamo esserLe di ulteriore aiuto, non esiti a contattarci.

Si podemos brindarle nuestra ayuda, por favor, háganoslo saber.

Molto formale

RingraziandoLa anticipatamente,

Le agradecemos de antemano

Formale, molto garbato

In caso fossero necessarie ulteriori informazioni, non esiti a contattarmi.

Si requiere información adicional no dude en contactarme

Molto formale

Le sarei grato/a se volesse occuparsi della questione il prima possibile.

Le agradecería mucho si atiende este asunto lo más pronto posible

Formale

La preghiamo di contattarci il prima possibile poiché...

Le rogamos responda a la brevedad posible ya que…

Formale, garbato

Rimango a disposizione per ulteriori informazioni e chiarimenti.

Si requiere más información no dude en contactarme

Formale e garbato

Spero vivamente sia possibile pensare ad una prossima collaborazione.

Me complace la idea de trabajar juntos.

Formale, garbato

La ringrazio per l’aiuto nella risoluzione di questa questione.

Gracias por su ayuda en este asunto.

Formale e diretto

Spero di poterne discutere con Lei al più presto.

Me complace la idea de discutir esto con usted.

Formale, e diretto

In caso fossero necessarie maggiori informazioni…

Si requiere más información…

Formale, diretto

Pensiamo che la Vs. attività sia molto interessante.

Apreciamos hacer negocios con usted.

Formale, molto diretto

Sentiamoci, il mio numero è...

Por favor, póngase en contacto conmigo, mi número directo es…

Meno formale ma garbato

Spero di sentirLa presto.

Espero tener noticias de usted pronto

Formale

In fede,

Se despide cordialmente,

Formale, molto usato (A proposito, questa è la mia preferita 😉! )

Cordiali saluti

Atentamente

Leggermente meno usato

Cordialmente,

Respetuosamente,

Può anche essere informale

Saluti

Saludos

Y AHORA: A POR EL CORREO INFORMAL!

L’email informale è molto più diretta rispetto a quella formale. In genere, si scrive ad amici, o a colleghi con cui si è in confidenza. Il sistema di apertura è sempre lo stesso: si mette il destinatario nella voce “para”. Nella parte “asunto” si mette l’oggetto, ad esempio “Te echo de menos” (che per i più dolci di cuore significa: mi manchi 😉 ) e poi possiamo cominciare!!

Si comincia salutando. In questo caso, si possono usare i modi che più ci aggradano. Si può cominciare con il classico:” Hola qué tal?!” (che vuol dire “ciao come va?!”) si può essere più affettuosi,

Querido Alejandro”(caro Alessandro), oppure per i più “bella zio e bella fratello” XD, “Hola carnalito qué me cuentas?!”(Bella fratellino come stai?).

Vediamo alcuni modi per cominciare:

Informale, rivolgendosi ai genitori

  • Cari mamma e papà,
  • querida Mamá / querido Papá/

Rivolgendosi a un amico

  • Ciao Giovanni,
  • Hola Juan

Informale, rivolgendosi ad un amico, diretto

  • Giovanni
  • Juan:

Informale, rivolgendosi ad una persona amata (fidanzato, fidanzata, partner, ecc…)

  • Caro,Tesoro, amore, amore mio, vita mia
  • Querido/Tesoro/Mi cielo/Mi amor/mi vida

Per rispondere all’email

  • Grazie per avermi scritto.
  • Gracias por su/tu correo.

Per rispondere

  • Che bello sentirti!
  • Fue un placer escuchar de ti.

Scrivendo ad un amico o amica con il quale non si hanno contatti da tempo

  • Scusami per non averti scritto per così tanto tempo.
  • Disculpa que no te haya escrito desde hace tanto.

Scrivendo ad un amico con il quale non si hanno contatti da un po’

  • È passato così tanto tempo dall’ultima volta.
  • Ha pasado tanto tiempo desde nuestro último contacto.

Nella parte centrale si mette (come per l’email formale) la ragione per cui abbiamo scritto. In genere, si chiedono informazioni riguardo alla vita, inviti, progetti, ciò che si è fatto fino a quel punto etc.

Quando si hanno notizie importanti

  • Ti scrivo perché ho delle notizie importanti da darti.
  • Escribo para decirle / decirte que…

Per inviare un invito a qualcuno o fissare un appuntamento

  • Hai già dei piani per…?
  • ¿Tienes / Tiene planes para… ?

Per ringraziare qualcuno per aver inviato / invitato / allegato

  • Grazie per aver inviato / invitato / allegato…
  • Muchas gracias por enviar / invitar / adjuntar…

Per ringraziare sinceramente qualcuno per averti raccontato qualcosa / offerto qualcosa / scritto qualcosa

  • Ti ringrazio molto per avermi fatto sapere… / per avermi offerto… / per avermi scritto…
  • Estoy muy agradecido(a) por hacerme saber / ofrecerme / escribirme

Per mostrare di aver sinceramente gradito qualcosa che ti è stato scritto / inviato

  • Sono felice di ricevere la tua lettera / il tuo invito / il tuo messaggio
  • Fue un bello gesto de tu / su parte haberme escrito / invitado / enviado

Per annunciare buone notizie

  • Sono felice di annunciarti che…
  • Me complace anunciar que…

Per riferire informazioni o novità

  • Sono davvero felice di sapere che…
  • Estoy encantado(a) de escuchar que…

Per riferire cattive notizie ad un amico

  • Mi dispiace molto doverti dire che…
  • Siento informarte que…

Per confortare un amico che ha ricevuto una brutta notizia

  • Mi dispiace sapere che…
  • Lamenté mucho cuando escuché que…

“CUÍDATE HERMANO!” E L’EMAIL IN SPAGNOLO INFORMALE COME LA CONCLUDIAMO!?

Quando chiudiamo un’email informale, in genere ci si invita a vedersi o a sentirsi presto, ci si saluta o si portano i saluti a un’altra persona,

A ver come si fa!

Per dire a qualcuno che ti manca tramite un’altra persona

  • Porta i miei saluti a… e digli/dille che mi manca molto.
  • Envía cariños a X… y diles cuánto los extraño.

Per trasmettere i saluti di qualcun altro

  • ...ti manda i suoi saluti.
  • X te envía muchos cariños.

Per salutare qualcuno tramite il destinatario della lettera che stai scrivendo

  • Salutami…
  • Saluda a X de mi parte.

Diretto, quando si vuole ricevere una lettera in risposta

  • Rispondimi presto.
  • Escríbeme pronto.

Quando si desidera ricevere una risposta solo se si hanno informazioni da comunicare

  • Rispondimi non appena…
  • Escríbeme cuando…

Quando si desidera ricevere una risposta solo se si hanno informazioni da comunicare

  • Scrivimi non appena sai qualcosa.
  • Escríbeme cuando tengas más información.

Quando si scrive a familiari o amici

  • Stammi bene.
  • Cuídate / Cuídense

Per scrivere al proprio partner

  • Ti amo.
  • Te amo,

Informale, tra membri della famiglia, amici, colleghi

  • I migliori auguri
  • Cariños,

Informale, quando si scrive a familiari o amici

  • Cari saluti
  • Cariños,

Informale, quando si scrive a familiari o amici

  • Tante belle cose
  • Mis mejores deseos,

Informale, quando si scrive a familiari o amici

  • Con tanto amore
  • Con todo mi amor,

Informale, quando si scrive a familiari o amici

  • Tanti cari saluti
  • Con todo mi amor,

Informale, quando si scrive a familiari o amici

  • Con affetto,
  • Con amor,

Ultimo consiglio per scrivere bene una email in spagnolo

Señores y Señoras es todo!!! Anzi…Quasi tutto 😊

Quando scrivete una mail in spagnolo state sempre molto attenti a 3 cose:

  • SPELLING: Appuratevi di aver scritto correttamente nomi, cognomi, nomi di vie etc. In spagnolo ci sono lettere che in italiano non si usano, quindi ATENCIÓN!!!
  • GRAMMATICA: Controllate bene la coniugazione dei verbi, le subordinate e la consecutio temporum, lo spagnolo è una delle lingue più ostiche riguardo alla grammatica.
  • RILEGGERE: Chicos/as! Rileggete sempre! Anche se sembra di aver fatto tutto bene, prendetevi un minuto per controllare che ci sia tutto: destinatario, oggetto dell’e-mail, che il tema sia chiaro, di essere stati formali etc.

Un’ultima cosa… RILASSATEVI E STATE TRANQUILLI! ADESSO TOCCA A VOI 😊
UN ABRAZO GRANDE