Traduzione di testi e documenti ufficiali, anche giurata, in Giapponese e dal Giapponese all'Italiano

Ci occupiamo della traduzione di testi e documenti di ogni tipologia (documenti ufficiali, pagine web, siti web, applicazioni web, contratti, libri, documenti medici, traduzioni giurate e molto altro) da e verso il Giapponese.

Nel caso fosse necessario, offriamo anche il servizio di legalizzazione (o asseverazione) della vostra traduzione.

La traduzione è sempre affidata a traduttori specializzati e con molta esperienza nel settore.

Maggiori informazioni sono disponibili nella sezione traduzione documentali oppure contattandoci subito senza impegno!

Alcune Curiosità sulla Lingua Giapponese

La lingua giapponese è caratterizzata da tre diverse modalità di scrittura, più una quarta che utilizza caratteri romani ed è per questo conosciuta come rōmanji. Quest’ultimo alfabeto viene usato sostanzialmente per coloro che non conoscono il giapponese e si trova su segnali, in testi elettronici, computer, cellulari ecc.

Gli altri tre alfabeti giapponesi, hiragana, katana e kanji (i primi due sillabici ed il terso formato da ideogrammi), possono essere utilizzati contemporaneamente nello stesso testo. Hiragana e katana sono composti da 48 segni ciascuno mentre il kanji comprende qualcosa come cinquantamila ideogrammi, ciascuno dei quali corrispondente ad un concetto. Nel 1947 venne redatta una legge per definire i caratteri indispensabili per leggere e scrivere correttamente, dato che la maggior parte di essi non veniva utilizzata correntemente. Il totale fu stimato in 1850 caratteri fondamentali.

Nella lingua giapponese non esistono le forme plurali, gli articoli, i pronomi, le coniugazioni dei verbi, il tempo verbale futuro. Tutti questi elementi vengono quindi compresi dal lettore/ascoltatore grazie al contesto del discorso e ai complementi utilizzati.

La scrittura può essere sia verticale che orizzontale. Dato il grande interscambio con l’occidente, attualmente si utilizza molto la scrittura orizzontale da sinistra verso destra, soprattutto per testi scolastici, trattati, materiale informativo in generale e naturalmente per tutto ciò che riguarda la tecnologia. La più antica scrittura verticale si utilizza ancora per tutto ciò che invece conserva un sapore più letterario e artistico: poesie, romanzi e fumetti vengono normalmente composti in verticale e questa volta, come alle origini della scrittura giapponese, da destra verso sinistra!

Siamo specializzati in

Cosa aspetti?
Contattaci subito per maggiori informazioni e un preventivo senza impegno!